Licantropia Apocalypse

Fuggire da se stessi non è semplice.

Titolo originale: Ginger Snaps II: Unleashed
Anno di uscita: 2004
Paese: Canada
Regia: Brett Sullivan
Sceneggiatura: Karen Walton, Megan Martin
Attori: Emily Perkins, Brendan Fletcher, Tatiana Maslany, Katharine Isabelle…
Voto: 5


Dopo il post di qualche giorno fa sul primo episodio di questa Licantropica trilogia, mi sembrava doveroso affrontare anche il secondo capitolo e quindi aspettatevi prossimamente anche il terzo.

TRAMA: Ritroviamo Brigitte infettata dal morbo del licantropo, in fuga da se stessa e in lotta contro la trasformazione e con lo spettro della sorella che la perseguita. Finisce internata in una clinica dove viene raggiunta dal licantropo che ha trasformato la sorella (ma non era morto?) ma riesce temporaneamente a sfuggirgli grazie all’aiuto di una ragazzina, Ghost, con la quale affronterà la bestia.

COMMENTO: questo film è molto più incentrato sulla lotta di Brigitte che si rifiuta di trasformarsi in licantropo, arrivando a mutilarsi le parti del corpo che più evidenziano la trasformazione. Viene quasi del tutto abbandonata la metafora della trasformazione in licantropo come passaggio allo stato di donna adulta, cosa che però rendeva atipico e interessante il primo episodio. Mi rimangono dei dubbi sul continuum tra il primo e questo episodio:
1 – il licantropo che aveva trasformato Ginger, pur essendo stato ucciso, ricompare a perseguitare Brigitte;
2 – l’estratto di Acònito, che nel primo film aveva curato istantaneamente un ragazzo licantropizzato, qui ha perso il suo potere riuscendo solo a rallentare la trasformazione di Brigitte.

CONCLUSIONE: mentre il primo film aveva il vantaggio di dare una visione differente del solito licantropo e di avere la doppia lettura come film e come metafora, questo secondo episodio rimette piede nel filone canonico. Non dico che sia un film da evitare assolutamente, tutto sommato si lascia vedere, però ci sono film migliori per passare 1 ora e 40.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...